PDF Stampa E-mail
Share

La I.E.S.N. Rete Sismica Sperimentale Italiana è un'organizzazione senza scopo di lucro, fondata sul volontariato personale dei propri membri, dedita allo studio dei fenomeni sismici ed al monitoraggio del territorio. Non percepisce contributi da enti e strutture pubbliche o da privati, si sostiene esclusivamente con il finanziamento personale dei soci i quali investono nelle attrezzature e nelle stazioni di rilevamento. La I.E.S.N. dal 1998 promuove ad ogni livello, con tutte le più opportune iniziative, la conoscenza della scienza sismologica e di quelle discipline ad esse collegate, anche nell'interesse della protezione civile. E' dotata di uno statuto interno e di un'organizzazione pubblicamente nota e si avvale del contributo di chiunque sia seriamente interessato al settore in cui opera.

La I.E.S.N., privilegia, attraverso il suo sito web, l'informazione all'utente, con un'interfaccia semplice ed intuitiva. Potrete trovare un'immediata visione degli ultimi eventi sismici sul territorio nazionale nel riquadro soprastante.

 

Oppure seguire i sismogrammi in diretta delle nostre stazioni. All'interno del sito maggiori dettagli (quali mappe, sismogrammi ed altro) utili per una comprensione migliore dei terremoti registrati ed avvertiti dalla popolazione. Particolare riguardo nelle nostre pagine alla formazione di una vera cultura di base in tema di formazione didattica e di prevenzione. Immagini e spiegazioni semplici che potranno essere utili a chiunque per meglio comprendere il fenomeno terremoto e come difendersi da esso. Inoltre vogliamo fornire anche qualche nozione più tecnica e scientifica su alcuni aspetti della tettonica e della sismologia. Tali pagine sono rivolte ad un utente più esperto, ma comunque altrettanto interessanti ed apprezzate. La Rete è strutturata con una serie di stazioni sismiche disposte su tutto il territorio italiano, gestite autonomamente da singoli, da associazioni, raccolte in un "network". Tutte inviano in tempo reale il segnale sismico, via tci/ip o connessione Gprs o telemetria wireless, al Centro Elaborazione Dati che provvede alla localizzazione e comunicazione degli eventi. Ogni stazione è composta da almeno una terna di sensori a corto periodo e dinamica a 24 bit. Sono in corso di installazione 2 nuovi siti equipaggiati con sismografi BroadBand (range larga banda) utili anche per la sismicità globale ed in futuro è prevista l'implementazione in quasi tutti i siti di un sismografo "strong motion" per misurare l'accelerazione del suolo.

Ultimo aggiornamento Lunedi 10 Gennaio 2011 18:12
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto i cookies da questo sito.