SEQUENZA APPENNINO LIGURE PDF Stampa E-mail
Giovedi 20 Ottobre 2011 09:52
Share

5 marzo 2012

M 4.2

A distanza di 4 mesi e mezzo nuova fase della sequenza iniziata nell'ottobre 2011 localizzata nell'appennino ligure.

Alle 16.15 locali è occorso un nuovo forte evento pari a magnitudo 4.2 con medesimo epicentro tra Rezzoaglio e Santo Stefano d'Aveto.

Il sisma è stato avvertito in molte zone della liguria di levante, della versilia e dell'Emilia.

Fino a questo momento unica replica di M 2.9 alle 17.32

_______________________________________________________________________________

 

 

Alle ore 08.09 di oggi 20 ottobre 2011 la zona dell'appennino ligure, ricompresa tra i comuni di Rezzoaglio e Santo Stefano d'Aveto, è stata sede di un consistente sciame sismico, con due eventi di Magnitudo Locale 4.08 (Mw 4.2, profondità 10km) alle ore 08.10 e 08.11 (preceduti da M 3.0).

Tali eventi sono stati distintitamente avvertiti in tutto il comprensorio montano ligure, emiliano e lombardo di confine, nonchè nel capoluogo e nella fascia costiera da Genova a Viareggio.

Non si segnalano danni a persone o cose.

In totale, fino a questo momento le scosse sono state 12, con aftershock massimo di M 3.4 alle 08.16.

Gli eventi odierni fanno parte di una squenza iniziata già da quasi due mesi. La zona in questione è classificata a moderata - bassa sismicità.

L'analisi del meccanismo focale dell'evento, indica che lo stesso è stato originato da una faglia compressiva (thrust) nordovest/sudest, compatibile quindi con la tettonica dell'appennino ligure e di altri accadimenti anteriori.

Ultimo aggiornamento Lunedi 05 Marzo 2012 19:18
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto i cookies da questo sito.