Benvenuto nel Portale I.E.S.N.
Mappa terremoti e pericolosità sismica PDF Stampa E-mail
Share

La I.E.S.N. da oggi fornisce a tutti una nuova utilisssima mappa interattiva nella quale viene visualizzata la sismicità degli ultimi 90 giorni, la zonazione sismogenetica, la pericolosità sismica del territorio e le faglie più rilevanti.  L'utente puo scegliere dal menù se visualizzare uno o più dei suddetti parametri. La pagina viene aggiornata ogni 5 minuti ed è accessibile dal Top menù "mappe eventi"

Non essendo il servizio ancora parametrizzato per step temporali, si rimanda per una più dettagliata consultazione della sismicità ai nostri consueti link.

MAPPA INTERATTIVA

 

Si ricoda a tutti gli utenti che la I.E.S.N. per precisa scelta non fornisce pubblicamente il database completo degli eventi al di sotto della soglia di avvertibilità.

La I.E.S.N. ringrazia il Dott. geol. Davide Mangraviti di Savona, autore dell'applet interattivo, per averci gentilmente concesso la pubblicazione sul nostro sito.

 
PREALPI VENETE PDF Stampa E-mail
Share

9 giugno 2012

M 4.55

PREALPI VENETE

 

46.2000°N     12.4400°E    Z= 13 km        ML 4,55

Evento avvertito in tutto il comprensorio montano e pedemontano di Friuli e Veneto

 
PDF Stampa E-mail
Share

alle ore 04.08 utc del 6 giugno forte scossa di terremoto


M 4.5

poco a largo di Ravenna


evento avvertito in tutta la fascia costiera adriatica da Venezia ad Ancona

44.4397°N     12.3576°E    Z= 25,05        ML 4,57   

 
EVENTO M 4.4 A LARGO DI PALERMO PDF Stampa E-mail
Share

Alle ore 08.21 lt di oggi 13 aprile è stato registrato in Sicilia un evento sismico di magnitudo 4.4 localizzato poco a largo della costa di Palermo.

Nettamente avvertito nel capoluogo siciliano.

13 apr 2012 06.22.31.49     38.2809°N     13.2904°E    Z=11,2 km     M 4,42

Sono seguite nelle tre ore successive, 3 scosse di replica, la più forte delle quali è stata di M 3.1 alle 11.45 lt.

L'analisi del meccanismo focale, indica la presenza di una struttura sismogenetica di natura estensiva (faglia normale), con orientamento ovest-nordovest / est-sudest, quindi quasi parallela alla costa. Struttura che sembra essersi attivata per la prima volta, non essendo noti altri eventi di tale energia.

 
SEQUENZA SISMICA FERMANO PDF Stampa E-mail
Share

E' in atto da circa una decina di giorni una sequenza sismica localizzata tra le provincie di Fermo e Macerata. I comuni interessati e più vicini agli epicentri sono Loro Piceno, Massa Fermana, Montappone, Sant'Angelo in Pontamo, Monte Vidon Corrado, Montegiorgio.

Fin'ora, l'evento maggiore è stato registrato alle ore 00.38 dell'11 aprile con M 3.5, mentre complessivamente la microsismicità è stata costituita da una trentina circa di eventi strumentali.

La zona non è nuova ad espisodi di questo genere, caratterizzati da una fase parossistica che si potrae per alcune settimane e picchi di energia rilasciata di solito mai superiori a M 4.5.

Gli ipocentri non sono ricompresi tra i 15 ed i 30-35 km.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successivo > Fine >>

Pagina 7 di 14

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto i cookies da questo sito.