Benvenuto nel Portale I.E.S.N.
SEQUENZA APPENNINO LIGURE PDF Stampa E-mail
Giovedi 20 Ottobre 2011 09:52
Share

5 marzo 2012

M 4.2

A distanza di 4 mesi e mezzo nuova fase della sequenza iniziata nell'ottobre 2011 localizzata nell'appennino ligure.

Alle 16.15 locali è occorso un nuovo forte evento pari a magnitudo 4.2 con medesimo epicentro tra Rezzoaglio e Santo Stefano d'Aveto.

Il sisma è stato avvertito in molte zone della liguria di levante, della versilia e dell'Emilia.

Fino a questo momento unica replica di M 2.9 alle 17.32

_______________________________________________________________________________

 

 

Alle ore 08.09 di oggi 20 ottobre 2011 la zona dell'appennino ligure, ricompresa tra i comuni di Rezzoaglio e Santo Stefano d'Aveto, è stata sede di un consistente sciame sismico, con due eventi di Magnitudo Locale 4.08 (Mw 4.2, profondità 10km) alle ore 08.10 e 08.11 (preceduti da M 3.0).

Tali eventi sono stati distintitamente avvertiti in tutto il comprensorio montano ligure, emiliano e lombardo di confine, nonchè nel capoluogo e nella fascia costiera da Genova a Viareggio.

Non si segnalano danni a persone o cose.

In totale, fino a questo momento le scosse sono state 12, con aftershock massimo di M 3.4 alle 08.16.

Gli eventi odierni fanno parte di una squenza iniziata già da quasi due mesi. La zona in questione è classificata a moderata - bassa sismicità.

L'analisi del meccanismo focale dell'evento, indica che lo stesso è stato originato da una faglia compressiva (thrust) nordovest/sudest, compatibile quindi con la tettonica dell'appennino ligure e di altri accadimenti anteriori.

Ultimo aggiornamento Lunedi 05 Marzo 2012 19:18
 
ITALIA - FRANCIA M 4.6 PDF Stampa E-mail
Share

Alle ore 23.37 locali odierne, è stata registrata una forte scossa di terremoto lungo il confine italo-francese del piemonte, nella zona delle Alpi cuneesi.

Magnitudo pari a 4.6 e ipocentro superficiale.

La scossa è stata nettamente percepita nelle vallate piemontesi.

 
EVENTO M 4.2 A LARGO DI PALERMO PDF Stampa E-mail
Share

Alle ore 20.34.35 utc di oggi 25 febbraio, è stato registrato un evento sismico di magnitudo 4.2 la cui localizzazione ricade in mare, nel Tirremo meridionale, ad est dell'isola di Ustica e con profondità ipocentrale intorno ai 40 km.

Il terremoto è stato avvertito distintamente a Palermo ed in varie località della costa settentironale siciliana.

La zona non è nuova a fenomeni di questo genere, anche con picchi di magnitudo superiori a 5.

 
NUOVA STAZIONE IN VENETO PDF Stampa E-mail
Share

Da oggi 3 febbraio è online la stazione sismica in comune di Oderzo, provincia di Treviso.

Dotata di sensori a medio e lungo periodo e collegata permanentemente via tci/ip, la stazione fa parte integrante della rete regionale Friuli Experimental Seismic network F.E.S.N. che monitora tutta l'area nordorientale italiana con i siti di Pozzuolo, Invillino, Premariacco, Pasian di Prato, Gaiarine (Ud) e Pian del Cansiglio (BL)

Un ringraziamento a tutti gli amici friulani ed inparticolare al direttore Riccardo Rossi.

 
APPENNINO PARMENSE M 5.4 PDF Stampa E-mail
Share

Alle ore 15.53 locali forte scossa avvertita in quasi tutta l'Italia centrosettentrionale.

Magnitudo 5.45

Localizzazione: 44.48n  10.00e  profondità 61 km

appennino parmense , comuni vicini: Berceto, Cormiglio

Repliche maggiori: 16.23 M 2.7 - 16.34 M 3.2

L'elaborazione tecnica dei dati porta a siluppare un meccanismo focale dell'evento indicante una faglia di tipo compressiva (thrust), coincidente e quindi compatibile con le strutture sismogenetiche note nell'area.

Ricordiamo a tutti che l'esteso raggio di percezione del sisma è stato dovuto, oltre alla magnitudo, alla elevata profondità ipocentrale che consente alle onde sismiche di propagarsi a più ampio raggio.

Non si registrano allo stato danni materiali di alcun genere.

 

 

ci scusiamo con tutti gli utenti per eventuali ritardi nell'aggiornamento, dovuto a improvviso sovraccarico degli ISP

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successivo > Fine >>

Pagina 8 di 14

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto i cookies da questo sito.